DIAGNOcam

Dispositivo per la rilevazione della carie allo stadio precoce

KaVo DIAGNOcam è un dispositivo compatto e mobile per il rilevamento della carie. Utilizza la tecnologia DIFOTI (transilluminazione con fibra ottica digitale) per illuminare il dente e aiuta a formulare diagnosi di lesioni cariose occlusali, prossimali e del bordo dentale e a rintracciare eventuali crepe.
Il DIAGNOcam porta avanti ciò di cui è fatta KaVo: una lunga tradizione di innovazioni dentali.      

Grazie alla tecnologia DIFOTI (Digital Imaging Fiber Optic Trans Illumination), DIAGNOcam garantisce un'elevata sicurezza diagnostica.
Rileva precocemente e senza emettere raggi X le carie occlusali, interprossimali, secondarie e le lesioni dentali

L'interno del dente viene, infatti, illuminato da due fasci di luce laser ad una lunghezza d'onda di 780nm ed è utilizzato per convogliare verso il sensore la corrispondente transilluminazione. La videocamera digitale cattura l'immagine generata e la rende visibile sullo schermo di un computer. Le lesioni cariose, ad esempio, sono visualizzate come zone di colore più scuro. Le immagini così rilevate possono essere salvate, rendendo estremamente semplici il monitoraggio e la comunicazione con il paziente.

 

Finalmente sicurezza nella diagnosi delle carie
Dott. Severin Holl

 "Dato che possiamo trattare soltanto ciò che vediamo, anche il nostro spettro di trattamento risulterà ampliato"
Dott. Werner Boch

 

Okklusalkaries_DIAGNOcam DIAGNOcam

 

Se vedi di più puoi effettuare più trattamenti

KaVo DIAGNOcam offre una vasta gamma di trattamenti diagnostici:
  • Rilevamento di una ampia casistica di carie – da quelle precoci a quelle in dentina – per trattamenti personalizzati
  • Dati in tempo reale: immagini video che coinvolgeranno anche i tuoi pazienti e che ti aiuteranno a comunicare e a far aumentare la percentuale di accettazione dei tuoi piani di cura
  • Nessuna radiazione: consente di effettuare indagini diagnostiche anche su pazienti che non vogliono o che non possono sottoporsi a raggi X

 

Carie Interprossimale in un premolare permanente

approxi-a-neu.jpg

La situazione clinica indica un premolare senza carie.  

approxi-b-neu.jpg

Ricorrendo al procedimento con DIAGNOcam si può diagnosticare la carie dello smalto sia sulla superficie mesiale che su quella distale; in entrambi i casi non è coinvolta la giunzione amelo-dentinale.

approxi-c_neu.jpg

Mentre l'esame radiografico bite-wing sulla superficie mesiale non è valutabile per motivi di proiezione, l'immagine della superficie distale segnala una carie dello smalto.                  

Fonte: Creato da Ludwig-Maximilians-University of Munich, Polyclinic of Dentistry and Periodontology, 2012

 

IMG_6399-001 DIAGNOcam

Come funziona la procedura DIAGNOcam?

Il principio è molto semplice: forse conoscete le cosiddette lampade in fibra di vetro, che consentono ad una lampada di irradiare la sua luce in asticelle le cui estremità di accendono.

Allo stesso modo si comportano i denti. Qui non ci sono fibre di vetro, che consentono di trasportare la luce: è lo smalto che assume questa funzione. Al fine di utilizzare più efficacemente questo fenomeno per la diagnosi della carie, il dente viene illuminato con una luce speciale senza rischi per la salute. La sostanza dentale sana si limita ad illuminarsi. Al contrario, le aree che non trasmettono luce, ad es. le carie, risultano ben visibili come macchie scure: e senza utilizzare raggi X. Una videocamera integrata trasmette le immagini del cavo orale in diretta su uno schermo. Grazie all'assenza di esposizione alle radiazioni, le immagini possono essere ripetute anche spesso (controllo carie). Di ciò beneficiano soprattutto i bambini, le donne in stato di gravidanza o i pazienti disabili, per i quali è bene evitare l'esposizione alle radiazioni.

 

DIAGNOcam_Pfeil DIAGNOcam_Pfeil

Delicato - piacevole - niente raggi X

DIAGNOcam emette luce da due terminali che illuminano dai lati il dente, rendendo così decisamente visibili le zone colpite da carie. La procedura è molto più delicata e piacevole delle radiografie, poiché non viene utilizzato nessuna radiazione a raggi X e quindi non deve essere posizionato nessun scomodo sensore radiografico o supporto della pellicola.

Il vostro dentista vi mostrerà e spiegherà la condizione dei denti sullo schermo del computer e anche voi potrete riconoscere le

Massima qualità diagnostica grazie alla transilluminazione 

Rendi visibile l'invisibile!

Le immagini generate dal DIAGNOcam vi offrono una maggiore sicurezza diagnostica, grazie ad immagini di qualità elevatissima ottenute per mezzo della transilluminazione. Con KaVo DIAGNOcam potete vedere strutture anatomiche dei denti, quali ad esempio lesioni cariose o cracks che non possono essere evidenziate altrettanto bene con altri strumenti che non utilizzino la trans illuminazione come mezzo per la rilevazione della carie.

In particolare, grazie alla transilluminazione, KaVo DIAGNOcam rende possibile rilevare in modo molto più semplice e precoce carie interprossimali ed occlusali. Inoltre, vi sarà possibile vedere carie secondarie anche in presenza di otturazioni, purchè - queste ultime - di dimensioni non troppo elevate, in quanto la trans illuminazione riesce comunque a far arrivare al sensore il segnale.

Qualità radiografica senza raggi X

Come possono essere generate simili immagini senza raggi X? La parola chiave è tecnologia DIFOTI (Immagini Digitali da Transilluminazione). Grazie ad essa, KaVo DIAGNOcam fornisce immagini che ricordano quelle create per mezzo di raggi X, ma senza utilizzarli – grazie ad una sorgente luminosa studiata appositamente per questa tecnica di indagine.

Le strutture dei denti consentono di trasportare il raggio laser emesso dal dispositivo alla videocamera per mezzo del principio fisico della transilluminazione. Le aree anatomiche che interrompono il fascio luminoso (ad es. le lesioni cariose) risultano essere visualizzate come aree delimitate di colore più scuro. Una videocamera digitale rileva questa immagine e la rende direttamente visibile sullo schermo di un computer.

Che cos'è DIFOTI?

DIFOTI sta per Digitale FaserOptische Transillumination, ossia transilluminazione con fibra ottica digitale. DIFOTI è il perfezionamento del sistema FOTI (Fiber Optic Transillumination) e si può utilizzare, perciò, per il riconoscimento della carie, la diagnosi della carie, il monitoraggio e l'informazione del cliente.

Se vedi di più puoi effettuare più trattamenti

KaVo DIAGNOcam offre una vasta gamma di trattamenti diagnostici:

  • Rilevamento di una ampia casistica di carie – da quelle precoci a quelle in dentina – per trattamenti personalizzati
  • Dati in tempo reale: immagini video che coinvolgeranno anche i tuoi pazienti e che ti aiuteranno a comunicare e a far aumentare la percentuale di accettazione dei tuoi piani di cura
  • Nessuna radiazione: consente di effettuare indagini diagnostiche anche su pazienti che non vogliono o che non possono sottoporsi a raggi X

 

Tipologia di carie rilevate da KaVo DIAGNOcam per transilluminazione

Tipologia di lesione Tecnologia DIFOTI (DIAGNOcam)
Carie occlusali
Carie prossimali
Carie su superfici piane
Carie secondarie
Cracks
Pulizia dei denti necessaria? no

Dati, requisiti di sistema, numeri d'ordine

Assorbimento di corrente max. 0,5 A
Tensione di alimentazione 5 V
Lunghezza del cavo 2,5 m
Peso 190g
Lunghezza ca. 245 mm
Diametro 30 mm
Illuminazione Laserdiode
Lunghezza d’onda 780 nm
Potenza ottimizzata 15 mW
Potenza ott. secondo DIN EN 60825-1  
in base alle punte occlusali max. 1 mW
Classe laser 1
 

Sono necessari i seguenti requisiti di sistema:

  • PC con processore di almeno 1 GHz
  • Sistema operativo min. 32 Bit
  • Porta USB 2
  • Memoria da 256 MB (RAM) per postazione singola o stazione di lavoro
  • Memoria da 512 MB (RAM) per server banca dati SQL
  • 50 MB di spazio libero sul disco rigido nel drive di sistema
  • A seconda del volume dei dati, da 5 a 50 GB di spazio libero sul disco rigido nel drive dei dati (può coincidere con il drive di sistema)
  • Risoluzione dello schermo min. 1024 x 768, con profondità del colore di almeno 24 bit.
  • Sistema operativo: Microsoft Windows XP, a partire da Service-Pack 3
 
 
Diverse configurazioni e relativi Codici
Configurazione 1
DIAGNOcam standard con software per postazione singola

1.001.9000
   
Configurazione 2
DIAGNOcam standard con software per postazione singola
Modulo d’interfaccia con software VDDS

1.001.9000
1.009.6960
   
Configurazione 3
DIAGNOcam standard
CD d’installazione software multipostazione

1.001.9000
1.009.6958
   
Configurazione 4
DIAGNOcam standard
CD d’installazione software multipostazione
Modulo d’interfaccia con software VDDS

1.001.9000
1.009.6958
1.009.6960
   
Accessori (forniti nella confezione d’acquisto)
Puntale grande
Puntale piccolo
Alloggiamento per manipolo DIAGNOcam
Prolunga per connessione USB (3 mt.)

1.005.1300
1.005.1360
1.005.1380
1.005.1076

Download
Materiale illustrativo
Istruzioni per l’uso
Dichiarazione di conformità
Materiale illustrativo Indietro
Download (2.76 MB)
Download (1.85 MB)
Download (2.13 MB)
Download (2.1 MB)
Download (1.13 MB)
Download (2.1 MB)
Istruzioni per l’uso Indietro
Download (8.26 MB)
Download (2.43 MB)
Download (8.26 MB)
Dichiarazione di conformità Indietro
Download (456.24 KB)
Download (456.24 KB)
Contattateci!